Quinoa Felix


Mi piace inaugurare questo blog parlando di un alimento che da un po’ di tempo ho adocchiato sugli scaffali del supermercato e che mi ha incuriosito parecchio. E’ la quinoa, il grano degli Inca: piccoli chicchi che vengono da molto lontano, nel tempo e nello spazio. Gli immensi altopiani delle Ande, in Bolivia e Perù, a 4000 metri di altezza sono il luogo dove, da secoli, i contadini locali coltivano centinaia di varietà di questo cibo sacro, la “Madre di tutti i semi”.

Oggi la quinoa non ha perso la sua forza misteriosa e nelle peculiarità nutrizionali troviamo anche la spiegazione scientifica. Classificata come pseudocereale, ciò che la rende unica è l’elevato apporto proteico, superiore a quello di miglio, riso e grano: dato interessante sia a livello globale, tanto che il 2013 è stato dichiarato anno internazionale della  quinoa dalla FAO, che nella nostra alimentazione per equilibrare le diete vegetariane e vegane. E’ anche ricca di fibre e preziosi minerali e naturalmente priva di glutine (non essendo un vero cereale) per cui può essere consumata da celiaci.

Quinoa a marchio Ecor

Quinoa a marchio Ecor

In Italia si può trovare facilmente al supermercato, nei negozi di cibi biologici o nelle botteghe di Altromercato. Queste ultime  propongono la varietà Real, una delle tantissime coltivate dai piccoli produttori delle Ande, mentre con marchio Ecor (presente nei negozi NaturaSi e CuoreBio) troviamo la Quinoa Rossa e Bianca o il Quinoa Mix, che mescola diversi tipi nella stessa confezione.

Recentemente un progetto italiano, denominato Quinoa Felix (dalla ormai remota Campania Felix) e presentato alla “Settimana mondiale dell’alimentazione” a Roma, ha l’obiettivo di introdurre la coltivazione di quinoa nel nostro Paese ed è portato avanti nella sede di Ercolano dall’ Istituto per i sistemi Agricoli e Forestali del Mediterraneo (ISAFoM) del CNR.

Quinoa Ecor, varietà bianca, rossa e mix
Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

A proposito di “Quinoa Felix

  • claudia

    Da celiaca é molto interessante sapere nuove proposte di alimenti naturalmente senza glutine.

I commenti sono chiusi.